Musica attiva per il piano delle arti

Un progetto frutto della collaborazione tra 6 importanti associazioni nazionali
Feniarco aderisce con la proposta LA voce SI FA coro

Sei tra le associazioni e federazioni più importanti del panorama didattico-musicale italiano si uniscono con un importante progetto educativo per l’inserimento della musica nelle scuole come elemento di inclusione e di lotta alla dispersione scolastica. La proposta “Musica Attiva”, condivisa dal Ministero dell’Istruzione - Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti, è stata diffusa in questi giorni e si rivolge alle scuole dell’infanzia e al primo e secondo ciclo della scuola primaria, per continuare nella scuola secondaria di primo grado.

L’iniziativa nasce da una riflessione che le sei associazioni e federazioni (AIdSM-Associazione Italiana delle Scuole di Musica, AIJD-Associazione Italiana Jaques Dalcroze, Centro Studi di Didattica Musicale Roberto Goitre, FENIARCO-Federazione Nazionale Italiana Associazioni Regionali Corali, O.S.I. Orff-Schulwerk Italiano e Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia) hanno condotto in questi mesi, con l’obiettivo di promuovere percorsi educativi musicali a tutto tondo, che comprendano le più avanzate esperienze d’inclusione coinvolgendo corpo, movimento, voce, coralità, strumentario didattico, body percussion, ecc.

La proposta, suddivisa in quattro progetti specifici, è entrata nella sua fase operativa. Le scuole (o le reti di scuole) potranno scegliere il progetto didattico più idoneo al proprio contesto territoriale e contattare l’associazione/federazione di interesse.

Il ruolo di queste realtà educative, che fanno della musica il canale primario per la crescita personale e culturale degli individui, permette di sostenere la crescita sociale delle nuove generazioni, favorisce il benessere di quelle meno giovani, produce un welfare generativo a beneficio dell’intera collettività e promuove l’integrazione e l’inclusione di tutti gli allievi.

La normativa di riferimento

Consulta tutte le informazioni sul sito ufficiale del Piano delle Arti: https://miur.gov.it/web/guest/il-piano-delle-arti
Avviso n. 1570 del 7.9.2021 finanziamento progetti delle scuole sull'arte e la musica - Piano delle Arti (Misure c, e, f, g, i)
Avviso n. 1571 del 7.9.2021 finanziamento di progetti sul campo del' arte e della musica presentati da reti di scuole Piano delle Arti - (Misura d)
Le FAQ sull'avviso 1571 in scadenza il 29 ottobre 2021 sul sito del Ministero dell'Istruzione.

Cosa possono fare le scuole?

Le scuole possono presentare un progetto secondo la normativa di riferimento sopra riportata. Per una positiva valutazione del progetto (in considerazione della tabella di valutazione), è importante che vi sia la collaborazione con almeno uno dei soggetti del sistema coordinato di cui all’articolo 7 del bando (tra cui Feniarco) in considerazione della priorità strategica esplicitata all’articolo 4, comma 1, dell’Avviso che valorizza queste collaborazioni e dei criteri presenti nella griglia di valutazione, in particolare il numero 1, 2 e 8, e relativi indicatori, da cui scaturisce l’attribuzione del punteggio finale.

I quattro progetti specifici: 

  1. LA MUSICA, IL CORPO E IL MOVIMENTO
    promotori: AIJD Associazione Italiana Jaques Dalcroze
    territori: Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Trentino, Veneto
  2. MUSICA VERTICALE: ATTIVITÀ INTEGRATE CON LA BODY PERCUSSION, IL MOVIMENTO E LO STRUMENTARIO DIDATTICO
    promotori: OSI Orff-Schulwerk Italiano e Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia
    territori: Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Umbria, Veneto
  3. LA voce SI FA coro (vai al dettaglio)
    promotore: FENIARCO Federazione Nazionale Italiana Associazioni Regionali Corali
    territori: tutte le regioni d’Italia
    promotore: Centro Studi di Didattica Musicale Roberto Goitre
    territori: Piemonte, Puglia, Friuli Venezia Giulia
  4. MUSICA STRUMENTALE A SCUOLA
    promotore: AIdSM Associazione Italiana delle Scuole di Musica
    territori: Alto-Adige, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Piemonte, Toscana, Trentino, Umbria, Veneto  

Le associazioni / federazioni

L’AIdSM-Associazione Italiana delle Scuole di Musica viene fondata nel 1985 a Firenze con l’obiettivo di rappresentare le scuole di musica italiane che hanno per scopo l’insegnamento e la diffusione della cultura musicale. Unico organismo italiano a rappresentare la realtà della formazione musicale in Europa, l’AIdSM è presente nel direttivo europeo dell’EMU dal 1999. Ha ospitato i lavori dell’assemblea generale EMU a Firenze nel 1988 e a Prato nel 2005 dove si è tenuto anche il III Forum europeo sulle scuole di musica e a Riccione nel 2012 durante l’ultima edizione del Festival Emu in Emilia Romagna.
Contatti: Presidente Mirco Besutti, mirco.besutti@fondazionecgandreoli.it, 347 9001198

Il Centro di ricerca e studi musicali Roberto Goitre APS è un ente all’avanguardia e un punto di riferimento nel campo dell’educazione musicale, dall’infanzia all’adolescenza. Dalla sua fondazione nel 1984 porta avanti attività di ricerca nel campo della didattica musicale divulgando attraverso pubblicazioni le esperienze educative dei propri docenti. Promuove corsi di musica e laboratori corali per bambini, ragazzi e adulti nella sede di Avigliana e collabora con numerose scuole dell’infanzia e scuole primarie conducendo laboratori musicali e cori scolastici.
Contatti: Lorella Perugia, Elisa Petruccelli, info@centrogoitre.com, 388 4064802

L'AIJD è un'associazione che, dal 1998, promuove la pratica, la conoscenza e l’insegnamento della musica secondo lo storico metodo di Émile Jaques-Dalcroze. Propone seminari di aggiornamento e corsi di formazione per l’ottenimento del certificato professionale Dalcroze. L'AIJD è un ente accreditato dal MIUR, è tra i soci fondatori del Forum Nazionale per l’Educazione Musicale. Riconosciuta dall'Institut Jaques-Dalcroze di Ginevra, fa parte del DEIEB, (Dalcroze Eurhythmics International Examination Board) ed è membro della F.I.E.R. (Fédération Internationale des Enseignants de Rythmique).
Contatti: Laura D’Ippolito, ladippolito@gmail.com, 339 1208406

L’ O.S.I. Orff-Schulwerk Italiano è l’associazione nazionale nata nel 2001 che fa riferimento alla metodologia didattica di Carl Orff ed internazionalmente tra le più diffuse con circa 50 associazioni Nazionali. Sono aderenti all’OSI circa 800 insegnanti e 30 associazioni locali organizzate in due reti (Centro Nord e Centro Sud) e diffuse in 14 regioni. La Scuola popolare di musica Donna Olimpia svolge da 47 anni attività didattica, e ha coinvolto oltre 50.000 bambine e bambine in progetti continuativi e oltre 7.000 docenti italiani ed europei nei propri corsi di formazione. È partner del Forum internazionale Orff-Schulwerk di Salisburgo e ha al suo attivo numerose collaborazioni internazionali.
Contatti: Amos Vigna, box@donnaolimpia.it, formatoriorff@gmail.com, 06 58202369

Per Feniarco il referente è il vicepresidente Luigi Gnocchini, luigignocchini@gmail.com, 392 6280852

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.