Il regolamento del concorso

aggiornamento al 5 agosto 2021

Articolo 1

In occasione del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri (1265-1321) Feniarco (Federazione Nazionale Italiana delle Associazioni Regionali Corali) bandisce il Concorso nazionale di composizione corale  "Alma Dantis" con l’intento di valorizzare e promuovere la musica corale attraverso la creazione, pubblicazione, diffusione ed esecuzione di nuove composizioni. Il concorso è patrocinato da SIAE (Società Italiana Autori Editori), SIMC (Società Italiana di Musica Contemporanea), CIDIM (Comitato Nazionale Italiano Musica), Società Dantesca Italiana e gode del sostegno del Ministero della Cultura.  

Articolo 2

Il concorso è aperto a compositori di nazionalità italiana senza limiti di età. Ogni compositore può presentare una sola composizione per ciascuna categoria.  

Articolo 3

Le composizioni da presentare in concorso non dovranno essere già edite, premiate in altri concorsi, eseguite in pubbliche occasioni, diffuse tramite web, utilizzate o trasmesse in altri contesti o attraverso altre modalità, né interamente né in forma parziale.

Articolo 4

Il concorso è riservato a composizioni su testi di Dante Alighieri desunti dalla “Divina Commedia”. Il testo va utilizzato nella versione originale senza traduzione in altre lingue. I testi possono essere tratti dal sito danteonline.it 

Articolo 5

Il concorso si articola in 3 categorie:

  • Categoria 1 - composizioni per coro misto a cappella fino a un massimo di 8 voci (SSAATTBB), senza ulteriori divisioni, con una durata minima di 3 minuti e una durata massima di 9 minuti. Possono essere previste brevi parti solistiche eseguibili dai componenti del coro.
  • Categoria 2 - composizioni per coro misto fino a un massimo di 8 voci (SSAATTBB), senza ulteriori divisioni, ed ensemble strumentale con una durata minima di 5 minuti e una durata massima di 12 minuti. Possono essere previste brevi parti solistiche eseguibili dai componenti del coro. L'ensemble strumentale è costituito da 4 violini primi (possibili fino a 2 divisioni), 4 violini secondi (possibili fino a 2 divisioni), 3 viole (di fila), 2 violoncelli (di fila), 1 contrabbasso. A questo organico obbligatorio, costituito da 14 strumentisti, possono essere aggiunti, a piacere, uno o più tra i seguenti ulteriori strumenti: un flauto, un oboe, un clarinetto, un corno, una tromba, un fagotto, un'arpa, timpani e percussioni.
  • Categoria 3 - composizioni per coro misto fino a un massimo di 8 voci (SSAATTBB), senza ulteriori divisioni, ed elettronica preparata (non oltre la quadrifonia) in formato minimo 16 bit 44.1kHz, con una durata minima di 3 minuti e una durata massima di 7 minuti. Possono essere previste brevi parti solistiche eseguibili dai componenti del coro.  

Articolo 6

Per partecipare al concorso sarà necessario compilare l’apposito modulo di adesione che prevede di raccogliere i seguenti dati:
  • generalità del candidato (nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza, indirizzo e-mail, numero di telefono);
  • documento di identità;
  • curriculum vitae in forma discorsiva (max 3000 caratteri) da utilizzare per fini promozionali in caso di assegnazione premio;
  • numero e durata delle composizioni da presentare indicando la/e categoria/e di partecipazione;
  • autocertificazione in forma libera attestante che ciascuna composizione presentata risponde ai requisiti di cui all’art. 3 del presente bando e che è stata realizzata dal soggetto proponente;
  • autorizzazione di consenso e gratuità alla pubblica esecuzione, all’eventuale ripresa audio e video della composizione, alla sua trasmissione, all’archiviazione del materiale realizzato e al suo utilizzo per un’eventuale pubblicazione discografica senza compensi se non quelli previsti in relazione al diritto d’autore sull’esecuzione del brano;
  • a ciascuna partitura dovrà essere allegata copia del testo originale. Il testo di Dante, desunto dalle cantiche della Commedia, potrà essere utilizzato integralmente o parzialmente; non è necessario presentare le partiture in forma anonima. Ci penserà l'organizzazione a renderle anonime ai fini della valutazione;
  • copia della contabile del bonifico eseguito in caso venga scelta la modalità di pagamento tramite banca;
  • i compositori potranno allegare un file audio opzionale, relativo all’elaborato presentato al Concorso (file formato .midi, .mid, .mp3, .mp4, .wma, .aac, .aiff, .m4a);
  • eventuali commenti ai lavori presentati (massimo una pagina);
  • dichiarazione di accettazione delle regole del concorso;
  • dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali del partecipante al concorso (D. Lgs. 196/03 - Codice in materia di Privacy) .

La partitura va presentata in formato PDF, dimensione A4 e realizzata con un software di notazione musicale.    

Articolo 7

La domanda di partecipazione va inviata entro il 30 settembre 2021 tramite l’apposito modulo online. I risultati saranno comunicati entro il 31 dicembre 2021.  

Articolo 8

La quota di partecipazione è di € 40 per la prima composizione e di € 25 per ciascuna delle eventuali ulteriori composizioni. Il pagamento può essere effettuato tramite bonifico bancario sul conto corrente Intesa Sanpaolo IBAN IT79P0306909606100000060527 intestato a Feniarco o, in alternativa, tramite Paypal o carta di credito.  

Articolo 9

Le partiture inviate rimarranno nell’archivio di Feniarco a fini documentali. Per le opere di cui alla sezione B, selezionate per l’esecuzione, verrà richiesto l’invio delle parti staccate per i singoli strumenti.  

Articolo 10

Le partiture presentate saranno sottoposte al giudizio di una giuria di riconosciuto prestigio e di elevata competenza professionale costituita da 5 membri di chiara fama del panorama musicale nazionale e internazionale: James MacMillan (Scozia), Giacomo Manzoni, Giovanni Bonato, Roberto Gabbiani, Sandro Cappelletto. In fase preselettiva la giuria sarà supportata dalla Commissione Artistica Feniarco. La giuria prenderà in considerazione, senza nessuna preclusione stilistica, i seguenti aspetti delle composizioni:
  • originalità e personalità del linguaggio;
  • rapporto tra la scrittura musicale e lo strumento coro;
  • adesione del testo alla musica .

L'eventuale registrazione audio non verrà utilizzata come parametro di valutazione.   

Articolo 11

La giuria sceglierà i vincitori cui aggiudicherà i seguenti premi per ciascuna categoria:

  • primo premio: € 3.000, diploma, esecuzione in prima assoluta da parte del Coro Giovanile Italiano (cat. 1) e da parte di un coro ed ensemble orchestrale professionale (cat. 2 e 3), pubblicazione con Edizioni Feniarco;
  • secondo premio: diploma, esecuzione in prima assoluta da parte del Coro Giovanile Italiano (cat. 1) e da parte di un coro ed ensemble orchestrale professionale (cat. 2 e 3), pubblicazione con Edizioni Feniarco;
  • terzo premio: diploma, esecuzione in prima assoluta da parte del Coro Giovanile Italiano (cat. 1) e da parte di un coro ed ensemble orchestrale professionale (cat. 2 e 3).

Il brano vincitore del primo premio della Categoria 1 verrà inserito nel repertorio del 2° Concorso internazionale per direttori di coro F. Corti in programma a Torino nel mese di ottobre 2022.

Premio speciale di € 1.500 al più giovane compositore (under 30) in concorso che avrà ottenuto la valutazione più alta, con un minimo di punti 80. 

Le decisioni della giuria saranno rese pubbliche entro il 31 dicembre 2021 sul sito di Feniarco. Saranno inoltre comunicate personalmente ai vincitori.

La giuria si riserva la facoltà di segnalare ulteriori opere che presentino aspetti di particolare interesse e valenza artistica.
La giuria ha facoltà di non assegnare i premi e il suo giudizio è insindacabile. I premi non sono suddivisibili.
Le composizioni vincitrici saranno eseguite, in prima assoluta, in un pubblico concerto presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma nel corso del 2022.
Feniarco si riserva la possibilità di incidere le opere premiate e segnalate in un CD allegato alla rivista Choraliter

Articolo 12

Le composizioni presentate al concorso saranno considerate come proprietà intellettuale del compositore che ha presentato il brano e tutti i diritti ad esso relativi rimarranno al compositore. Feniarco detiene il diritto esclusivo di rappresentare i brani vincitori (primi tre classificati di ciascuna categoria) in prima esecuzione assoluta nell’ambito della propria programmazione nell’anno 2022 e si riserva il diritto di programmare l’eventuale trasmissione online, salvo diversi accordi. Feniarco non dovrà alcun compenso al compositore per alcuna registrazione audio/video della performance. In seguito, quando verranno eseguite, le opere vincitrici dovrebbero essere contrassegnate come una delle opere vincitrici del concorso di composizione nazionale Alma Dantis di Feniarco.  

Articolo 13

La partecipazione al concorso comporta l’accettazione del presente regolamento in tutti i suoi articoli. In caso di contestazioni farà fede la normativa del codice civile. Per qualsiasi controversia è competente il Foro di Pordenone.  

Articolo 14

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile contattare la segreteria del concorso scrivendo a info@feniarco.it o chiamando al numero 0434 876724.  

Scarica il regolamento completo del concorso

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.